12 gennaio 2011

SHAH RUKH KHAN NEL PROSSIMO FILM DI VISHAL BHARDWAJ?

Vishal Bhardwaj


Nelle ultime settimane una notizia in particolare ha destato grande scalpore a Bollywood: la presunta partecipazione della superstar Shah Rukh Khan al prossimo film diretto da Vishal Bhardwaj.
Vishal è uno dei registi più interessanti e anticonvenzionali del cinema hindi contemporaneo, letteralmente venerato da un numero di fan in costante crescita. Celebri le sue trasposizioni sullo schermo di opere di Shakespeare (Maqbool da Macbeth, e Omkara da Otello). Ma Bhardwaj non si vincola a generi, ispirazioni o stili: guardate il poetico The blue umbrella o l'adrenalinico Kaminey e concorderete con noi. Inoltre Vishal è un raffinatissimo compositore di colonne sonore. Vi suggeriamo di ascoltare lo splendido brano Jab Bhi Ciggaret (Jazz) incluso nella colonna sonora di No smokingBeedi, uno dei più grossi successi degli ultimi anni, incluso nella colonna sonora di OmkaraDhan Te Nan incluso nella colonna sonora di KamineyIbn-E-Batuta incluso nella colonna sonora di Ishqiya. Il Bhardwaj musicista ci stupisce ancora una volta con le sonorità balcaniche di Darling (audio), rivisitazione hindi della celeberrima canzone russa Kalinka, brano incluso nella colonna sonora di 7 Khoon Maaf (trailer), pellicola con un cast da urlo (Priyanka Chopra, Naseeruddin Shah, Irrfan Khan, John Abraham, Neil Nitin Mukesh) in distribuzione a febbraio.

Ma qual è la proposta avanzata a Shah Rukh Khan? Si tratterebbe dell'adattamento cinematografico di 2 States: the story of my marriage, ad oggi l'ultimo romanzo (2009) del noto scrittore Chetan Bhagat. Pare che il progetto fosse stato inizialmente affidato al regista Siddharth Anand e all'attore Saif Ali Khan. I due avevano lavorato insieme nel frizzante Salaam Namaste e in Ta Ra Rum Pum. La scelta di ripiegare su Vishal Bhardwaj suggerisce un deciso cambio di rotta. Ricordiamo che anche Hello e il leggendario blockbuster 3 idiots sono stati tratti da due romanzi di Bhagat: rispettivamente, Una notte al call center e Un misero 18.
Articolo di Bollywood Hungama
Vedi anche:

Nessun commento: