16 dicembre 2011

RAM GOPAL VARMA: FILM SUGLI ATTENTATI DEL 26/11



Il celebre regista Ram Gopal Varma qualche giorno fa ha annunciato nel suo profilo Twitter il prossimo progetto, un film dedicato alla serie di atti terroristici compiuti a Mumbai fra il 26 e il 29 novembre 2008 (e che costarono la vita a 164 persone. Fonte: Wikipedia). Nel suo testo il regista dichiara:
'Il mio obiettivo non è solo quello di rappresentare quanto è accaduto (e che tutti abbiamo visto negli speciali televisivi), bensì anche quello di analizzare ciò che è avvenuto prima e dopo, dal momento in cui i terroristi raggiunsero le acque indiane sino alla cattura di Ajmal Kasab. Sarò assistito da Rommel Rodrigues, autore del saggio Kasab: the face of 26/11, ma la mia pellicola non si basa su quel libro. Il film verrà realizzato anche per un pubblico internazionale, e sarà interpretato da volti nuovi allo scopo di rafforzarne il realismo'.
Secondo questo articolo di Faridoon Shahryar (che un paio di giorni fa ha intervistato Varma), il titolo provvisorio della pellicola dovrebbe essere The attacks of 26/11. Il regista, nel suo film, non intende giustificare nessuno, nè affrontare la questione del coinvolgimento del Pakistan o del ruolo dei media, bensì sondare l'aspetto umano, provare a capire ad esempio cosa spinse Kasab ad uccidere un bambino di dieci anni alla stazione ferroviaria.

Ricordiamo che Ram Gopal Varma visitò l'Hotel Taj Mahal, teatro di uno degli attacchi, all'indomani degli attentati. Il suo sopralluogo suscitò grandi polemiche in India, e provocò le dimissioni di Vilasrao Deshmukh, Primo Ministro dello Stato del Maharashtra e padre dell'attore Riteish (entrambi avevano accompagnato il regista). Varma aveva replicato dal suo blog alle dure critiche mossegli da stampa e pubblico (clicca qui).
Ricordiamo anche che uno dei siti colpiti fu il Leopold Café, locale reso celebre dal romanzo Shantaram di Gregory David Roberts.
Pare inoltre che l'ormai famoso flash mob sulle note di Rang De Basanti (video) svoltosi il 27 novembre 2011 in uno dei luoghi degli attentati, la stazione ferroviaria Chhatrapati Shivaji Terminus (ex Victoria Terminus), sia stato organizzato proprio in memoria delle vittime.

Aggiornamento del 02.01.12: intervista video concessa da Ram Gopal Varma a Faridoon Shahryar (prima, seconda e terza parte).

Nessun commento: